Un caffè con Massimo Della Ragione

Massimo Della Ragione è Co-Head di Goldman Sachs in Italia. Dal 1993 al 2006 è stato Managing Director presso J.P. Morgan a Londra. Dal 2010 è professore del corso di Investment Banking presso l’Università Bocconi.

Massimo ci parla di:

  • la più violenta reazione della storia,
  • cosa sta succedendo nell’M&A,
  • come si coltiva il talento,
  • competenza, team spirit
  • e intelligenza emotiva,
  • “you can take the hit”,
  • tecnologia, odi et amo.
Articolo precendente:
Prossimo articolo:

20 Responses to Un caffè con Massimo Della Ragione

  1. Aldo ha detto:

    Una meravigliosa chicca!
    Complimenti dott minutolo

  2. Ludo ha detto:

    bella intervista

  3. Luigi Parrilla ha detto:

    Sono un ex manager ex Credito Italiano/Unicredit.
    Ho avuto il piacere nel tempo di lavorare In alcune occasioni con Massimo.
    Un personaggio assolutamente outstanding, sotto ogni punto di vista.
    Questa intervista dimostra e conferma tutti i suoi meravigliosi valori.
    Luigi Parrilla

  4. Antonietta ha detto:

    Bellissima intervista, incoraggiante e inspirational. Grazie!

  5. Manuela ha detto:

    Grazie mille Gianfranco…bravo l’intervistatore e inspiring le risposte dell’intervistato!!

  6. Christian Khouri Chalouhi ha detto:

    Grandissimi contenuti Gianfranco! Top!

  7. Giovanni Cermioni ha detto:

    Molto interessante! Grazie per averlo condiviso.
    Giovanni Cermioni

  8. Filippo Attena ha detto:

    Come sempre, MDR è una carrellata di contenuti di altissimo livello snocciolati con una naturalezza incredibile!Grazie Gianfranco Minutolo per la condivisione.

  9. Andrei ha detto:

    Ottimo video, due superstar insieme, complimenti!

  10. Sante ha detto:

    Complimenti Gianfranco Minutolo, il tuo “caffè con…” è un’idea fantastica. L’intervista a Della Ragione l’ho trovata estremamente interessante, soprattutto il suo punto di vista sull’M&A.

  11. Idealica Farmacia ha detto:

    Questo post è fantastico, leggo il vostro blog ogni giorno e condivido tutti gli articoli
    interessanti anche con i miei follower su Facebook e la mia lista di e-mail.
    Vi prego di continuare a pubblicare, grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.